18 Maggio 2020

E’ stato emanato il Decreto legge che dispone le misure dal 18 maggio sino al 31 luglio.

- dal 18 maggio cessano tutte le misure limitative esistenti all’interno del territorio regionale e, pertanto, non servirà più l’autocertificazione per lo spostamento;
- fino al 2 giugno sono vietati gli spostamenti verso altre regioni salvo che per comprovate esigenze lavorative, salute e stato di necessità sarà necessaria l’autocertificazione;
- a decorrere dal 3 giugno gli spostamenti interregionali potranno essere limitati in ragione della situazione epidemiologica;
- sino al 2 giugno sono vietati gli spostamenti da e verso l’estero salvo che per comprovate esigenze di lavoro, salute e stato di necessità;
-  restano in vigore tutti i divieti di spostamento dal domicilio per le persone sottoposte a quarantena o che presentino sintomatologie (febbre 37,5 o tosse);
-  sono vietati gli assembramenti in luoghi pubblici, le manifestazioni che prevedano la presenza di pubblico si svolgono in base all’andamento epidemiologico;
- le riunioni si svolgono garantendo la distanza minima interpersonale di un metro di distanza
- le attività economiche e produttive si adeguano ai protocolli o linee guida adottati dalle regioni o dalla conferenza delle regioni e delle province.